Fatti&Storie

Incendi, a Capalbio evacuato un camping

incendi

Evacuato, a scopo precauzionale, il campeggio Costa Selvaggia, interrotta la statale Aurelia. Dalla tarda mattina i vigili del fuoco di Grosseto stanno intervenendo nella  zona di Capalbio, Palude del Chiarone, al confine tra Toscana e Lazio, per un incendio di vegetazione. Sono stati tre i focolai di incendio che oggi hanno impegnato le squadre di vigili del fuoco, pronto intervento e volontari della protezione civile nella zona, come ha riferito il sindaco di Capalbio, Luigi Bellumori, nel corso di un collegamento con Rainews24. Uno ha riguardato appunto la zona del Chiarone, al confine tra Toscana e Lazio, verso Montalto di Castro, e quindi gli altri in territorio di pertinenza di Capalbio. La situazione è comunque sotto controllo, ha aggiunto il primo cittadino della località toscana, anche se il vento e la siccità sono elementi che favoriscono il propagarsi delle fiamme. 

Campania. Protezione civile impegnata invece in Campania per domare gli incendi boschivi ancora presenti. Dalle prime ore del giorno, infati, si è registrata la ripresa di un focolaio a Torre del Greco in zona Montedoro, traversa Garzilli. Le operazioni sono rese complesse dalla presenza di venti settentrionali forti che, a tratti, hanno impedito agli elicotteri di alzarsi in volo. Sono perciò entrati in azione sul posto tre Canadair nazionali assieme a squadre da terra. Altri fronti si registrano a Sant'Anastasia, Barano d'Ischia, Conca dei Marini e a Napoli in zona Astroni dove, al momento, si sta intervenendo con due aerei. Le condizioni atmosferiche sia in costiera che in provincia di Napoli rendono difficile l'intervento con gli elicotteri: avanzata la richiesta di un nuovo mezzo nazionale. 

Articoli Correlati
Fatti&Storie