Fatti&Storie

L'Isis vuole attaccare Wimbledon come Manchester

Isis

L'Isis vuole attaccare Wimbledon come fece con Manchester. Sulla piattaforma Telegram i terroristi hanno lanciato un appello ai cosiddetti lupi solitari ad attaccare domani il torneo, quando si giocherà la finale maschile tra Roger Federer e Marin Cilic.    A rivelare l'appello diramato nelle ultime ore è stata l'organizzazione Site specializzata nel monitoraggio dell'attivita' jihadista sul web.  

Come a Manchester. Le modalità sarebbero le stesse dell'attacco del 22 maggio alla Manchester Arena. Quella sera al termine di un concerto di Ariana Grande, il britannico estremista islamista di Isis, Salman Abdei, si fece saltare in aria con un ordigno formato da esplosivo, chiodi e biglie di ferro, trasformate dalla potenza della deflagrazione in altrettanti proiettili. Alla fine si contarono 23 morti. 
Incitamento a uccidere.    Non solo: nello stesso messaggio si incita ad uccidere il leader della formazione xenofoba, English Defense League, Tommy Robinson. In precedenza, sempre attraverso Telegram, a conferma che il Regno Unito è nel mirino di Isis - dopo gli attacchi di Manchester, London Bridge e del Palazzo di Westminster - Isis fornisce la mappa del quartier generale della Bbc su Portland Square a Londra.

Articoli Correlati
Fatti&Storie