Spettacoli

L’ex area dell’Expo riparte dalla musica

Musica/Milano

MILANO L'Expo riparte dalla musica. Manca poco all'inaugurazione di “Bravo! Live” al Parco Experience (ex area Expo), uno spazio di 3500 mq dedicato all'intrattenimento con oltre 1700 mq coperti da una tensostruttura, per garantire le esibizioni anche in caso di maltempo. 

Si parte venerdì con una Reggae Night (ore 21.30, euro 15) con la partecipazione dell’italo-nigeriano Raphael che presenterà “Reggae Survival”, album dal suono moderno e dal respiro internazionale, ma senza dimenticare la tradizione roots, con testi impegnati e legati al tema dei diritti sociali.

Sul palco ci sarà anche l'italiano Babaman, sulla scena dalla seconda metà degli anni ‘80 e con all'attivo vari dischi e collaborazioni con Bassi Maestro, Meddaman e i Club Dogo. Più di recente ha pubblicato il singolo “Original Musician”. In chiusura il Golden Bass dj set. 

A seguire, sabato, “2000 baci”, festa dedicata alla musica, allo stile ed alle icone del 2000. Tra i prossimi appuntamenti,  Hit Par-Aid, charity live show della nazionale hip hop (21), l'omaggio di Andy al grande David Bowie (22) e l'Hip hop night con Mondo Marcio, Jack the Smoker, Dani Faiv, Jangy Leeon, Lethal V e Dj Ms (29).

Nell'attesa ecco per stasera al Carroponte il rapper, cantautore, produttore e beatmaker Dargen D'Amico col tour “Variazioni d'estate”, in cui sarà accompagnato dalla pianista Isabella Turso (ore 21.30, euro 15), mentre al Magnolia debutta “Hyperloop 2017”, nuovo appuntamento dedicato alla house, ospite d'onore Oliver Heldens, enfant prodige olandese dell'elettronica.

Per gli appassionati di etnica e dintorni a Villa Arconati arrivano i maliani Tinariwen con la loro affascinante miscela fra blues, rock, world e musica tradizionale Tuareg. 

DIEGO PERUGINI

 

Articoli Correlati
Spettacoli