Spettacoli

Gli U2 all'Olimpico festeggiano The Joshua Tree

Roma/Musica

ROMA  «Recentemente ho riascoltato “The Joshua Tree” per la prima volta dopo quasi trent'anni. È come un'opera. Tante emozioni che sono stranamente attuali: l'amore, la perdita, i sogni spezzati, la ricerca dell'oblio. Tutti grandi temi. Ho cantato molte di queste canzoni tante volte, ma mai tutte insieme. Ne ho proprio voglia». 

Queste le parole di Bono per introdurre “The Joshua Tree Tour 2017”, nuova tournée degli U2 che sabato e domenica - uniche date nel nostro paese - farà tappa allo Stadio Olimpico. 

La band irlandese presenterà sul palco il concerto che celebra il trentesimo anniversario dell'uscita di “The Joshua Tree”, il quinto album del gruppo, pubblicato nel marzo del 1987, il primo a raggiungere il primo posto negli Stati Uniti.

Del disco fanno parte alcune delle canzoni più acclamate di Bono e Compagni, da “With or without you” e “I still haven't found what I'm lookin' for” a “Where the streets have non name”. 

«Sembrava di essere tornati al punto di partenza - racconta The Edge, chitarrista del gruppo - al periodo in cui le canzoni del disco furono scritte, con disordini globali, partiti politici di estrema destra e alcuni dei più importanti diritti umani a rischio. Per celebrare l'album abbiamo deciso di riproporre questi brani e organizzare questi concerti. Ci pare il momento giusto». 

Ad aprire i due live romani sarà Noel Gallagher con i suoi High Flying Birds.

STEFANO MILIONI

Articoli Correlati
Spettacoli