Spettacoli

La musica di Mannarino apre il Flower Festival 2017

Torino/Musica in Festival

TORINO Flowers Festival, si parte. Comincia stasera una delle rassegne più amate dell'estate torinese. La terza edizione, sempre a Collegno nel Parco della Certosa (parco urbano di 400mila mq, in un'area attrezzata per 5mila spettatori), si apre nel segno di Mannarino, uno dei più originali nuovi cantautori italiani, poco “passato” sui network radiofonici, ma molto seguito da un pubblico di fedelissimi. 

L'artista romano, reduce da un tour al chiuso disseminato di “tutto esaurito”, porterà (ore 21, euro 22) la versione estiva dello spettacolo incentrato sull'ultimo album “Apriti Cielo”.
Tutto da godere il suo recital, nel quale sarà accompagnato da 11 ottimi musicisti con strumenti provenienti da tutto il mondo, in un viaggio evocativo che spazierà dal folk al rock, dal blues alla musica brasiliana. Dopo il concerto, sul palco de “I Suoni della Mezzanotte”, saliranno i L’Orage.

Musica italiana anche al Gru Village dove ritroveremo Nek (ore 22, euro 17) con i brani del suo ultimo cd “Unici”, uscito l'anno scorso, che ribadisce la svolta elettropop di “Fatti avanti amore”, rivelazione del Sanremo 2015. In scaletta anche l'ultimo singolo “Freud”, oltre a vecchi successi come “Se io non avessi te”, “Laura non c’è” e la cover di “Se telefonando”.

Al festival Ritmika di Moncalieri (ore 22, gratis) approda il tour speciale di Cristina Donà, “Tregua 1997-2017 Stelle Buone”, dedicato al suo primo album, “Tregua”. Con lei, sul palco, parte dei musicisti che accompagnarono Cristina in quel periodo, come Cristiano Calcagnile e Lorenzo Corti. In apertura, la cantautrice torinese Stephanya

DIEGO PERUGINI

 

Articoli Correlati
Spettacoli