Fatti&Storie

Un salotto a cielo aperto dietro la Gran Madre

TORINO

TORINO Il conto alla rovescia è iniziato: fra un mese via Monferrato, la piccola strada che si trova a pochi passi dalla Gran Madre nel quartiere Borgo Po verrà chiusa al traffico.
Addio strisce blu su entrambi i lati e soprattutto addio traffico. Ad agosto, infatti, cominceranno i lavori di restyling e quando saranno terminati la strada sarà ufficialmente pedonalizzata.

Il cantiere procederà in più fasi per contenere i disagi, ma i lavori dureranno almeno nove mesi, poi ai cittadini saranno restituiti i 260 metri della storica via. Alla base dei lavori c’è il rifacimento del suolo, che sarà realizzato in pietra di Luserna, col manto stradale che sarà livellato al marciapiede tramite l’eliminazione dello scalino. L’idea è di posizionare lungo la via, oltre alle fioriere, panchine dotate di wi-fi e porte usb per la ricarica di cellulari e a elementi di illuminazione che rendano piacevole anche il transito serale, come i punti di luce sul selciato, a ridosso dei passi carrai. Sono previsti inoltre stalli per le bici, posacenere agli incroci e totem all’inizio e alla fine della strada per indicare gli esercizi commerciali. Tra le migliorie complessive che riguardano lo spazio pubblico vi è l’impegno a riqualificare i tratti di via Santorre di Santarosa, tra via Cosmo e Corso Casale e di via Romani con la sostituzione delle lastre rotte e il rifacimento del tappeto stradale. Circa le compensazioni ambientali è prevista la pulizia del belvedere sul Po, all’altezza della diga Michelotti, con l’installazione di panchine, la posa di pavimentazione in pietra e la messa a dimora di arbusti e piante. Sarà inoltre sistemata la recinzione dello spazio giochi di corso Giovanni Lanza ed effettuata la pulizia della fontana in bronzo delle quattro stagioni, con la sistemazione del selciato, al di là della chiesa della Gran Madre.

SIMONA LORENZETTI

 

Articoli Correlati
Fatti&Storie