Spettacoli

Teatro a Corte occupa tre diverse stagioni

Torino/Festival

TORINO In principio era d’estate. Poi, crescendo, ha deciso di triplicarsi. Così questa nuova edizione del Festival Teatro a Corte diretto da Beppe Navello si aggiudica non solo l’estate, ma anche autunno e inverno. Il primo appuntamento è quello del week end del 27 giugno. E si comincerà alla grande con ospiti di tutto rispetto del mondo della danza, del circo contemporaneo, della musica e dell’arte di strada.

A dare il via al Festival ci penserà  giovedì e venerdì Ambra Senatore con “Scène mère”, una creazione con sette danzatori presentata in anteprima a Torino e che poi sarà ospite del Festival di  Avignone.

Ancora danza, il 2 luglio con i francesi Dyptik  che arriveranno a Stupinigi con “D-Costruction”, una forma coreografica hip-hop che attraverserà il clima esuberante delle rivoluzioni che hanno segnato le lotte per i diritti dell’uomo nel corso della storia.

Il giocoliere francese Jérôme Thomas proseguirà il suo percorso al Festival con “Promenade de jonglée au Château” (27, 28, 29 giugno, 1 e 2 luglio) alla Reggia della Venaria Reale che il 30 giugno ospiterà, invece, la compagnia Transe Express e il suo “Mù, Cinématique des fluides”, uno spettacolo monumentale di “Arte Celeste” immagini surreali, ispirate all’immaginario di Bosch, che regaleranno un evento tra cielo e terra con scenografie e macchinerie impressionanti.

Il primo luglio ad Agliè ci sarà “Hêtre” della compagnia Libertivore, una forma circense intima e poetica, ispirata alla solitudine come necessità per ritrovare se stessi e al rapporto ancestrale con la natura. Ancora il primo luglio, e ancora ad Agliè, sbarcheranno Dual Band e La Paranza del Geco

Il gran finale sarà affidato a Cie des Quidams che presenterà “Fiers à Cheval” alla Palazzina di Caccia di Stupinigi: una visionaria passeggiata di enormi cavalli mitologici che dialogheranno con il cervo e le altre presenze animali che da secoli impregnano lo spirito del luogo.

Prossimi appuntamenti dal 6 all’8 ottobre e poi il 16 e 17 dicembre. Info: teatroacorte.it 

PATRIZIA PERTUSO

Articoli Correlati
Spettacoli