Motori

Volvo XC60, grande qualità nella seconda generazione

Auto

AUTO Riuscirà la nuova XC60 a ripetere un successo che in nove anni dal lancio l’ha vista totalizzare quasi un milione di unità vendute di cui 40.000 in Italia? Alla Volvo ci contano grazie alla gamma formata da versioni soltanto a 4 cilindri di due litri turbo con potenze da 190 a 320 CV, ma offrirà anche un ibrido plug-in con una potenza di 407 CV, mentre tutte le versioni saranno a trazione integrale permanente e a prezzi compresi fra 50.800 a 77.870 euro. Il primo “contatto” su strada con la nuova XC60 è stato con il più potente fra i turbodiesel, il 2.000 cc 4 cilindri da 235 CV, che garantisce una risposta pronta alle sollecitazioni dell’acceleratore. All'interno, poi, l’isolamento è totale a qualunque velocità. Notevole anche il sistema di audio disponibile che è "griffato" Bowers & Wilkins. Buono il feeling con l'infotaniment di bordo facile e intuitivo oltre ad offrire l'integrazione coi sistemi Apple CarPlay e Android Auto a cui si aggiunge l'offerta di servizi attraverso le app Volvo On Call. Efficace è anche l’accoppiamento fra la notevole “cavalleria” del turbodiesel e il cambio automatico a 8 rapporti col risultato che la guida è sempre fluida in ogni condizione d’uso, grazie anche al supporto garantito dal Pilot Assist, in opzione, che è il sistema di guida semiautomatica in grado di gestire sterzo e freni fino a 130 kmh. Sempre in tema di sicurezza, un "plus" dell’offerta Volvo, va detto che la nuova XC60 è uno dei modelli più sicuri mai prodotti da Volvo in 70 anni di storia.

C.CA.

 

Articoli Correlati
Motori