Spettacoli

La Raffaele show dalla Fracci a Belén

Virginia Raffaele

TV «Prendendo in prestito esseri umani si hanno reazioni umane. È normale. Ma non penso di essere mai caduta nella cattiveria gratuita. Tengo a una certa eleganza. Il mio obbiettivo è solo divertire il pubblico». Così Virginia Raffaele sul suo show in onda da giovedì (ore 21.20 su Rai2). Il titolo? “Facciamo che io ero” come i giochi dei bambini. L’attrice  romana, porta in scena un circo a tre piste, fra atmosfere Anni ’30, a ricordare le sue origini, i nonni, l’avanspettacolo. Lì si alterneranno le sue storiche maschere, dalla Vanoni alla Ferilli, Marina Ambramovic, Belén, ma anche nuovi personaggi .
«Saremo a Cinecittà, nello Studio5 – spiega – e qualcosa legato a Fellini ci sarà». Ma stavolta la Raffaele interpreterà anche se stessa e accoglierà ospiti «veri». Nella prima puntata, attesissimo passo a due tra la sua Carla Fracci e il vero Roberto Bolle e Gabriel Garko intervistato al Donatella Versace Late Night. «Non so se con la maschera mi nascondo o mi espongo – riflette lei – perché a volte, se sei qualcun altro, quel che dici prende una doppia velocità. Ma più che imitazioni, le mie sono interpretazioni attoriali. Cerco di reinterpretare le persone. Ho studiato Franca Valeri, Monica Vitti, Bice Valori, Alida Valli, Anna Marchesini. E quando sono al trucco mi sembra di tornare piccola e mamma mi mascherava per carnevale. Ero tesissima, come se dovessi davvero interpretare la Fata Turchina. Purtroppo a otto anni mia madre mi ha fatto vestire da vecchia: ho camminato per un giorno intero gobba».

Le altre puntate dello show saranno ogni mercoledì, stessa ora. Questa settimana no: c’è la Coppa Italia e di faide in casa Rai ce ne sono state fin troppe!

 

ORIETTA CICCHINELLI

Spettacoli