Spettacoli

Il Cile di Nona Fernandez Doppio appuntamento a Roma

Appuntamenti ROMA

ROMA  Lunedì prossimo l'autrice cilena Nona Fernández, pubblicata in Italia dalle case editrici Edicola e Gran Vìa, farà tappa a Roma per due appuntamenti imperdibili per tutti gli appassionati di letteratura latinoamericana.

Prima tappa alle 18 presso IILA Istituto Italo-Latino Americano in Via Giovanni Paisiello 24, dove sarà accompagnata da Antonio Arévalo, addetto culturale dell’Ambasciata cilena e dagli editori Paolo Primavera e Annalisa Proietti.

Seconda tappa, alle ore 20, alla libreria Giufà di Via degli Aurunci 38, insieme a Silvia Bellucci e Martina Mantovan, per raccontarsi e raccontare cosa si nasconde dietro a quello che è stato definito «uno dei progetti personali più importanti della letteratura contemporanea in lingua spagnola», basato soprattutto sul delicato intreccio tra sogni e ricordi, memoria e immaginazione.

Nata nel 1971 a Santiago del Cile, Nona Fernández è scrittrice, sceneggiatrice e attrice. Nel 2011, nell’ambito della Fiera del Libro di Guadalajara, è stata inserita nella rosa dei 25 “segreti” meglio custoditi della letteratura latinoamericana.

Nel 2015 la casa editrice Edicola ha tradotto e pubblicato per la prima volta in Italia il romanzo Space Invaders (traduzione di Rocco D’Alessandro), accolto con entusiasmo da critica e pubblico.

È di pochi mesi fa l’uscita per Gran Vía di Mapocho (traduzione di Stefania Marinoni), vincitore del Premio Municipal di Letteratura di Santiago.

Chilean Electric, in libreria in questi giorni per Edicola (traduzione di Rocco D’Alessandro) è stato premiato come miglior romanzo pubblicato in Cile nel 2016.

Spettacoli