Spettacoli

Giorgia festeggia gli anni in musica

Torino/Musica

TORINO Ha una voce da fuoriclasse, fra le migliori del panorama italiano. E ne darà ampia prova stasera (ore 21, euro 51.75) al Pala Alpitour. Parliamo di Giorgia, che proprio a Torino e nel giorno del suo quarantaseiesimo compleanno, chiuderà il tour di “Oronero”, il suo ultimo lavoro, che la vede sempre più in veste di autrice. 

Un disco di pop moderno e accattivante, a partire dal primo singolo “Oronero”, seguito poi da “Vanità”, cantata in apertura di concerto, che nel testo critica l’opportunismo e la falsità dei nostri giorni.

Pochi giorni fa, invece, è uscito il nuovo e ballabile singolo, “Credo”, che potrebbe diventare uno dei tormentoni dell'estate 2017. Brani che ritroveremo in scaletta assieme ai classici di una carriera lunga oltre 20 anni come “Di sole e d’azzurro”, “E poi”, “Gocce di memoria” e “Come saprei”, assieme ad omaggi a Pino Daniele e Prince, e altre sorprese.

Lo spettacolo è caratterizzato da un palco tecnologico e da un concept di spazio indefinito e in continua trasformazione, con vari elementi coreografici, come i due ballerini di popping con la loro danza “robotica”. Anche se il vero “effetto speciale” rimane la piccola grande Giorgia con la sua voce funambolica, capace di spaziare fra stili e generi, e di giocare con un pizzico d'ironia con le sette note.

In alternativa ecco una curiosa serata fra musica e immagini al Blah Blah (ore 21) con “La resa dei corti”, con filmati del Novecento torinese sonorizzati da Nicolò Tamagone e Antonio Vomera dei Movion

DIEGO PERUGINI 

 

Articoli Correlati
Spettacoli