Sport

Inter, sarà rivoluzione Oltre il Cholo c'è Spalletti

Calcio

CALCIO Pronti ad invertire la rotta e tornare ai vecchi fasti. In casa Inter hanno una sola cosa in mente: rivoluzionare tutto per tornare un top club. La conferma è arrivata ieri da una intervista del vicepresidente (e uomo simbolo) Javier Zanetti alla Reuters: «Stiamo cercando di costruire una squadra importante per tornare tra i 10 migliori club del mondo - ha detto Zanetti -  è quello per cui stiamo lavorando, ma c’è bisogno di tempo, di un piano strategico». Nell’idea del gruppo Suning, piano strategico vorrebbe dire rivoluzione: a partire dalla panchina dove, dopo il derby,   è tornato in auge il famoso budget di 50 milioni (10 a stagione per 5 anni) per convincere uno tra Conte e Simeone a prendere casa a Milano. Il piano b porterebbe invece a  Spalletti, a Jardim ed Emery, che non sono capipopolo ma comunque tecnici molto preparati. Tra Fabinho, De Vrij, Manolas, Rodriguez e Bernardeschi il calciomercato all’Inter  è appena iniziato e si annunciano grossi nomi. Anche per ciò che riguarda le uscite: cessioni pesanti in vista, come quello di Brozovic, Banega, Murillo ed Eder. L’anno prossimo sarà un’altra Inter.

METRO

Articoli Correlati
Sport