Spettacoli

Dalla Giamaica arriva la dancehall di Paul

Milano/Musica

MILANO Pasqua in città? Niente paura, non mancheranno le occasioni per divertirsi e ascoltare buona musica. Per il lunedì dell'Angelo al Fabrique (ore 21, tutto esaurito) ci sarà l'occasione buona per ballare e smaltire gli eccessi di colomba e uova di cioccolato: sul palco ritroveremo, infatti, il giamaicano Sean Paul, campione della dancehall grazie a un contagioso mix fra reggae, edm, pop, latino, afrobeat e altro ancora.

Di tutto un po', insomma, fra ritmi accesi e produzioni da alta classifica. Non a caso nella sua carriera ha lavorato con big come Beyoncé, Rihanna, Nicki Minaj, Busta Rhymes, Kelly Rowland, Enrique Iglesias e Damian Marley.

Tra i suoi recenti successi spiccano le collaborazioni con i Clean Bandit in “Rockabye” e con Sia in “Cheap Thrills”. Da un mesetto è in circolazione l'ultimo singolo “No Lie”, con la partecipazione di Dua Lipa, che ha superato i 103 milioni di visualizzazioni.

Nell'attesa ecco per stasera al Dal Verme un classico del pop italiano come Umberto Tozzi con la prima data del Quarant’anni che “Ti Amo” tour (ore 21, tutto esaurito), che vedrà l'artista torinese celebrare “Ti Amo”, il suo più grande successo, assieme a tutti quei brani che lo hanno reso celebre in Italia e nel mondo come “Gloria”, “Si può dare di più”, “Gli altri siamo noi”, “Gente di mare”, “Dimmi di no”, “Stella stai” e “Donna amante mia”, arrangiati e interpretati in una veste più moderna.

Al Bq De Nott, invece, il rapper emergente Dutch Nazari presenterà il suo primo album “Amore Povero”, caratterizzato da una scrittura originale e ricercata (ore 22, euro 10). 

Al Blue Note, stasera, il jazz del James Carter Organ Trio, seguito domani dai brasiliani Nilson Matta & Chico Pinheiro.

DIEGO PERUGINI

Articoli Correlati
Spettacoli