Fatti&Storie

Alcol, i più a rischio sono giovani e over 65

Consumi

Sono circa 8 milioni e mezzo i bevitori italiani a rischio, per le quantità di alcol che consumano. E' quanto emerge dal report dell'Istat "Il consumo di alcol in Italia", riferito al 2016.   Nel 2016, il 48,8% della popolazione (54,1% uomini e 43,8% donne), pari al 75% dei consumatori, ha comportamenti di consumo moderati che non eccedono rispetto alle quantità raccomandate. Nel complesso, invece, i comportamenti di consumo abituale eccessivo o di binge drinking riguardano 8 milioni e 643mila persone (pari al 15,9% della popolazione e al 25% dei consumatori), di cui 6 milioni e 82mila maschi e 2 milioni 562mila femmine. 

A rischio over 65 e giovani. Comportamenti non moderati, tra i bevitori di alcol si osservano frequentemente tra gli ultrasessantacinquenni (36,2% uomini e 8,3% donne), tra i giovani di 18-24 anni (22,8% maschi e 12,2% femmine) e tra gli adolescenti di 11-17 anni (22,9% maschi e 17,9% femmine). Anche i giovani di 18-24 anni sono una sotto popolazione ad alta diffusione di comportamenti a rischio; in particolare il binge drinking, che rappresenta per loro l'unica modalità di eccedere, coinvolge il 21,8% dei maschi e l'11,7% delle femmine che consumano alcolici. Tra i giovanissimi di 11-17 anni, una quota del 20,4% hanno un comportamento non moderato nel consumo di bevande alcoliche. Anche in questa fascia di eta' si osservano differenze di genere, sebbene meno evidenti che nel resto della popolazione (22,9% maschi e 17,9% femmine). Le ubriacature raggiungono già tra i 16-17enni livelli pari a quelli medi della popolazione (7,5%). 

Incidenti stradali.   Un incidente stradale su dieci è dovuto all'abuso di alcol, avverte l'Istat. Nel 2014 i procedimenti penali che riguardano i conducenti sotto l'influenza dell'alcol sono stati 44.566, valore in calo del 9,4% rispetto all'anno precedente e di ben oltre il 30% rispetto al 2012. I conducenti di età inferiore a 21 anni, i neo-patentati e i conducenti professionali che guidavano sotto l'influenza dell'alcol, nel 2014, sono stati circa 2.400 (in diminuzione del 2,5 rispetto al 2013 e del 18% rispetto al 2012). 

Articoli Correlati
Fatti&Storie
Vivere senza supermercato