Spettacoli

Litfiba: L’impossibile? Non esiste in Eutòpia

Piero Pelù/Ghigo Renzulli/De Francesco

ROMA «Nell’Eutòpia dei Litfiba tutto è possibile e l’impossibile non esiste, basta avere il coraggio di portare avanti le proprie idee con la musica, con coerenza e con amore per la vita e per il rock». Firmato Piero Pelù+Ghigo Renzulli, vale a dire i Litfiba, in concerto domani alle 21,30 al Palalottomatica con Eutòpia Tour, nuovo progetto live della storica band toscana. La tournée, iniziata alla fine di marzo, è nata con la pubblicazione dell’omonimo album, uscito a novembre, che ha esordito al 3° posto degli album più venduti in Italia e al 1° della classifica dei vinili. Il disco è composto da 10 tracce, scritte nell’inconfondibile stile del gruppo, nelle quali Pelù e Renzulli affrontano diversi temi, dall’inquinamento all’estremismo religioso, passando per le vittime della ‘Ndrangheta ai nuovi media. Fra le canzoni che troveranno spazio nella scaletta del concerto c’è “Maria Coraggio”, nuovo singolo estratto dall’album, brano dedicato alle testimoni di giustizia Lea (assassinata nel 2009) e Denise Garofalo. «Sono state donne – hanno detto Pelù e Renzulli – simbolo del coraggio di lottare per la propria libertà e affermazione. Nel concerto non mancheranno, oltre alle canzoni di Eutòpia, i tanti classici del ricchissimo repertorio del gruppo».

STEFANO MILIONI

Spettacoli