Fatti&Storie

Cairoli, rissa tra minori tre accoltellati “per sbaglio”

Milano/Rissa in Cairoli

MILANO Tre minorenni italiani feriti a coltellate nel corso di una rissa che ha coinvolto sette giovanissimi, tutti identificati e indagati. Grave, ma non in pericolo di vita, un 17enne ricoverato all’ospedale Niguarda. Tutto, per uno sbaglio. 

La vicenda si svolge nella notte tra sabato e domenica, intorno alla mezzanotte e venti, in largo Cairoli. Sul posto gli investigatori hanno ritrovato il  coltello usato dagli aggressori. 

Secondo la ricostruzione della polizia i tre feriti italiani, due di 17 e uno di 16 anni, erano insieme a due amici peruviani, entrambi 17enni, quando, discutendo pacificamente in strada, sono stati avvicinati da due filippini di 17 e 25 anni.

Quest’ultimi hanno scambiato i sudamericani per propri connazionali e, intendendo la discussione come un litigio, si sono intromessi prendendo le difese dei peruviani, ritenendo che avessero bisogno del loro aiuto. Hanno preso a calci e pugni i tre minorenni italiani e  poi hanno sferrato contro di loro diverse coltellate.  

Sul posto sono intervenute tre ambulanze e due auto mediche assieme ai soccorritori del 118.

Tutti e sette i giovani coinvolti nell’aggressione in largo Cairoli sono stati indagati per rissa

METRO

Fatti&Storie