Spettacoli

Agnelli e gli Afterhours live a Venaria Reale

Torino/Musica

TORINO È stato la rivelazione dell'ultima edizione di X Factor coi suoi giudizi severi e senza peli sulla lingua. Il “giudice” Manuel Agnelli, dopo la fortunata esperienza televisiva che gli ha procurato ampia popolarità presso il grande pubblico, torna alla dimensione a lui più congeniale, quella del palco, che bazzica da parecchi anni.

E stasera, alla guida dei suoi Afterhours, sarà in concerto al Teatro Concordia di Venaria Reale (ore 21, euro 25) per riproporre “Folfiri o folfox” uscito l'anno scorso, un doppio concept-album tosto e ambizioso, dai contenuti impegnativi. Il titolo stesso allude ai trattamenti chemioterapici a cui si stava sottoponendo il padre di Manuel, poi scomparso.

«Gli ultimi quattro anni sono stati densi di cambiamenti a volte naturali e necessari, a volte laceranti – spiega - Ho perso mio padre che era da poco ridiventato il mio migliore amico. Mi sono trovato improvvisamente in mezzo all’oceano, da solo, senza terra in vista. Definitivamente adulto. Non è niente di nuovo, succede alla maggior parte di noi quando ci avviciniamo ai 50 anni, ma io sono più fortunato perché posso usare la musica per cercare di spiegare a me stesso come mi sento, reagire, buttare fuori le tossine, riconoscere l’energia e, soprattutto, non andare in panico».

Il live di stasera sarà lungo ed emozionante, con quasi 30 brani in scaletta, fra pezzi recenti e classici come “Ballata per la mia piccola iena”, “Costruire per distruggere” e “Musa di nessuno”, con diversi bis e una chiusura in bellezza con “Quello che non c'è”.

Un classico della canzone d'autore italiana, Edoardo Bennato, sarà invece al Colosseo per un concerto già “sold out”. In scaletta  i tanti successi del passato e le novità dell'ultimo cd “Pronti a salpare”.

DIEGO PERUGINI

Articoli Correlati
Spettacoli