Spettacoli

Baustelle live sold out

Bianconi/Bastreghi/Brasini /Baustelle

ROMA «Ormai quando penso a questo disco, l’aggettivo che mi viene in mente con più frequenza è “colorato”. Sembra una scemenza, una frase fatta, ma mi rendo conto che già l’associare una connotazione cromatica a un’esperienza auditiva è un fatto per nulla banale».
Parola di Francesco Bianconi, voce e firma della maggior parte dei brani dei Baustelle, in concerto stasera alle 21 al Parco della Musica. La formazione nata nel 1996 a Montepulciano, composta dal 2005 oltre che da Bianconi, da Rachele Bastreghi e Claudio Brasini, arriva nella Capitale con il tour di presentazione del nuovo lavoro discografico “L’amore e la violenza”, 12 brani, anticipati dal singolo “Amanda Lear”, usciti lo scorso gennaio.

Tutto esaurito da giorni l’Auditorium (ancora disponibili i biglietti per la replica del 30 aprile), a conferma di quanto sia seguito e amato il lavoro del gruppo, fra i più originali della scena musicale del nostro Paese. «Dei Baustelle - racconta Bianconi - si dice spesso: sono citazionisti. Chi non lo è? O meglio, tutti i compositori lo sono quando sono davvero liberi. Questo è forse il nostro disco più libero, da questo punto di vista. È un disco “oscenamente” pop, musica che non si vergogna di esibire la propria libertà. Si potrà dire che sia bello o brutto, riuscito o non riuscito, ma è un disco nel quale non abbiamo messo insieme alto e basso, sacro e profano». Info:0680241281
 

STEFANO MILIONO

Articoli Correlati
Spettacoli