Motori

Volkswagen Arteon la berlina-coupè che mancava

Salone di Ginevra

AUTO All'apice della gamma Volkswagen si andrà a sistemare la nuova Arteon che verrà proposta sul mercato europeo a partire da giugno, ma in futuro sarà disponibile a livello globale. Si tratta di una berlina-coupé a cinque posti dalle ambizioni sportive e con un design da granturismo. Lunga 4,86 metri e con un passo di 2,84 metri, è stata sviluppata sulla piattaforma modulare Mqb, ma è alta solo 1,42 metri, 5 in meno della Passat. Nonostante il taglio dinamico della parte dietro, i passeggeri posteriori hanno un ampio spazio a disposizione, mentre il bagagliaio offre una capacità variabile da 563 a 1.557 litri. Il frontale, poi, evolve lo stile tipico delle Volkswagen. La mascherina e i gruppi ottici si fondono tra loro e i fari a Led sono di serie su tutte le versioni. Dietro a dominare sono dei montanti molto slanciati e dei gruppi ottici a Led a sviluppo orizzontale che sulle versioni più complete avranno indicatori di direzione dinamici. L'abitacolo e la plancia riprendono quelli della Passat e integrano le più recenti tecnologie disponibili: l'Active Info Display personalizzabile, l'head-up display e l'infotainment Discover Pro con schermo da 9,2 pollici. Per i modelli d'ingresso, invece, è previsto un display da 6,5 pollici. La gamma motori al lancio comprenderà sei quattro cilindri con potenze comprese tra 150 e 280 cv e varianti a trazione anteriore e integrale. La personalizzazione della nuova Arteon è affidata a tre allestimenti: allo standard si affiancano l'Elegance e l'R-Line il più sportivo con kit aerodinamico dedicato, mentre la Elegance ha un'immagine premium.

C.CA.

Articoli Correlati
Motori