Sport

Juve, esame Milan pensando al Porto in Champions

Calcio

CALCIO Impossibile fidarsi del Milan, dice Allegri. Messo sull’avviso dalla rimonta del Barcellona e per nulla interessato al fatto che in classifica i rossoneri siano a meno 17 dai suoi: «Quando si affrontano squadre di questo livello e blasone, si azzera tutto. Per portare a casa i tre punti servirà una prova seria». Senza voglia di polemizzare con chicchessia, quasi rimproverando Buffon («si va avanti per settimane e non va bene») e meditando se confermare il 4-2-3-1 con Pjaca al posto dello squalificato Cuadrado (e Benatia vice Chiellini) o inserire Marchisio (più probabile) tornando al 4-3-3. Ecco, Marchisio: contro il Milan ha segnato una delle sue due doppiette in serie A (l’altra al Toro) e il match di stasera potrebbe essere l’occasione per risentirsi grande davvero, dopo il post infortunio al ginocchio: lo meriterebbe. E martedì, c’è il Porto in Champions.

D.LAT.

Articoli Correlati
Sport