Spettacoli

Benvegnù: Vi presento H3+ un'invenzione miracolosa

Paolo Benvegnù/Musica

ROMA «H3+ è la molecola maggiormente presente negli spazi interstellari, nell’universo conosciuto. Una leggenda racconta che ogni molecola di H3+ è la reincarnazione di un essere umano...Non è così. Ma un pomeriggio di 3 anni fa, uno di quei pomeriggi in cui il primo imbrunire porta una luna gialla e gigantesca, ho sentito una voce da lontanto. Racchiusa in un fiore mi ha parlato di abbandono e vendetta, di distanza e miracoloso sentire. E mi ha dettato un’invenzione da propagare, un’intuizione da convogliare. Tutto è finito in questo disco».
Così Paolo Benvegnù, tra le firme più interessanti della canzone d’autore, introduce H3+, lavoro che il cantante e chitarrista fondatore degli Scisma presenta oggi alle 18 a ‘Na Cosetta di via Giovenale. L’album (a 3 anni da Earth Hotel) è un’antologia di visioni in cui la grazia, la molecola alla base della vita, riempie gli spazi tra le emozioni, conservando la memoria di quel che siamo stati e che saremo.
Benvegnù apre idealmente un fine settimana dedicato alla canzone d’autore nel club del Pigneto. In serata sul palco, il polistrumentista siciliano Dedo, domani il cantautore Jimmy Ingrassia.

 

STEFANO MILIONI

Spettacoli