Style

La Moda Uomo passa da Firenze a Milano

Milano/Moda Uomo

MILANO Un vero e proprio passaggio di testimone quello che avviene tra Pitti Uomo e la Settimana della Moda milanese. Al centro di entrambi l’autunno inverno 2017/2018.

Da domani, giorno di chiusura di Pitti Uomo a Firenze, le passerelle milanesi accenderanno i loro riflettori sulla Settimana della moda che terminerà il 17 gennaio.

Le sfilate passano dalle 35 della scorsa edizione alle 37; tornano in passerella: Antonio Marras, Ermenegildo Zegna, Frankie Morello, Moschino, N.21.

Per la prima volta arrivano, invece, Billionaire, Cédric Charlier, Federico Curradi, Malibu 1992, Palm Angels, Plein Sport, Wood Wood.

A proposito di novità: al via un nuovo progetto di sostegno ai designer della new generation, sviluppato in collaborazione con Giorgio Armani che ancora una volta mette a disposizione i suoi spazi per ospitare tre brand internazionali: Moto Guo (Malesia), Consistence (Cina e Taiwan), Yoshio Kubo (Giappone): sfileranno tutti il 17 gennaio, uno dopo l’altro.   

E anche la Camera Nazionale della Moda Italiana continua a supportare le sfilate di brand emergenti fra cui Christian Pellizzari, Federico Curradi, Malibu 1992, Miaoran, Sunnei e Wood Wood, quest'ultimo selezionato tra i brand presenti al White. 

Il programma delle sfilate, che inizierà con Ermenegildo Zegna e si chiuderà con Re Giorgio Armani, è interamente scaricabile dal sito www.cameramoda.it.

PATRIZIA PERTUSO

Articoli Correlati
Style
Oroscopo della settimana
Oroscopo della settimana