Fatti&Storie

Le 10 (piccole) cose per cominciare a cambiare in meglio

Buoni propositi
Buoni propositi

Dieci cose che possiamo fare per salvare il mondo (e noi stessi)

 

Anno nuovo, propositi nuovi. Nel 2017, perché non concentrarsi su semplici gesti quotidiani che potremmo seguire con un impegno minimo ma che renderebbero migliore la vita di tutti? Ognuno di noi è una piccola goccia ma agendo individualmente può cambiare molto per tanti. 

Ecco dieci consigli per modificare il nostro stile di vita. A partire da oggi.

 

1.PACCHI INUTILI. Moltissimi prodotti sono confezionati con packaging esagerati. Tipo le prugne incartate una a una: ma perché? Quando facciamo la spesa, iniziamo a scegliere prodotti realizzati e confezionati con un packaging minimo. Daremo un’indicazione al mercato, e inizieremo a produrre meno rifiuti.

2.TROPPO CALDO. Abbassate le temperature dei riscaldamenti. Inutile stare a 27 gradi e in maniche corte, soprattutto di notte, quando basterebbero 20 gradi. Benefici per le nostre tasche e per le emissioni inquinanti.

3.CONSUMI DOMESTICI. Quando laviamo i denti apriamo il rubinetto solo durante il risciacquo o si gettano via fino a 30 litri. Cambiamo le lampadine con quelle a risparmio energetico: consumano 5 volte di meno e durano 10 volte di più. Attenti alla doccia: in 3 minuti si consumano 40 litri d’acqua.

4.MOBILITA’. Prediligiamo la bicicletta, e i mezzi pubblici o il car sharing. Chiaramente non sempre è possibile, ma provarci è una forma mentis necessaria.

5.CONSUMO LOCALE. Meglio comprare prodotti a chilometro zero, o il più possibile locali. Ne guadagna il portafoglio, la salute, e l’economia locale.

6.LAVATRICI. Dal momento che le lavatrici consumano energia principalmente per riscaldare l’acqua, è bene utilizzare lavaggi ad acqua non bollente. Il risparmio energetico è notevole.

7.VIA LA CARTA. Pagare bollette, F24, bonifici online ci evita perdite di tempo e spreco di inutili moduli di carta. Ormai ogni banca ha servizi online, sfruttiamoli  al meglio!

8.ALIMENTAZIONE. Non si tratta di diventare tutti vegetariani, ma la produzione di carne ha una enorme impronta ecologica. Ridurre il consumo di carne fa bene all’ambiente e alla salute.

9.NO USA E GETTA: Bandire piatti e stoviglie di plastica. Sostituiamo i fazzoletti con quelli di stoffa. Il risparmio per le tasche si farà sentire e quello per l’ambiente è immaginabile.

10.RIUTILIZZARE: Prima di buttare qualcosa, chiedetevi se ha esaurito ogni utilità. Potreste rimanere stupiti di quante cose utili di possono ricavare dai barattoli, bustine da tè usate o, bucce della frutta. Consigli utili, divertenti e facili da realizzare sul blog di Lucia Cuffaro su autoproduciamo.it

STEFANIA DIVERTITO

Fatti&Storie