Metroquadrato

Ecco le agevolazioni sui mutui per le giovani coppie

Fisco

ROMA Quali sono i requisiti necessari per godere, nel 2017, delle agevolazioni previste sulla stipula dei mutui per l'acquisto (o ristrutturazione) della casa?
I siti Facile.it e Mutui.it le hanno analizzate in un breve vademecum evidenziando come, ad esempio, i giovani potranno ancora accedere al fondo per i mutui, ma non avranno più diritto a corsie preferenziali per le detrazioni sui mobili e sugli arredi e come, al fondo agevolato, potranno accedere anche le coppie di fatto o omosessuali a seguito della Legge Cirinnà.
Under 35.

Il Fondo Mutui Giovani Coppie, nato nel 2011, è oggi confluito nel Fondo Garanzia Statale Mutui, a causa del fatto che, soprattutto ultimamente, molti giovani (convenzionalmente gli under 35) non si trovano nelle condizioni di fornire tutte le garanzie agli istituti di credito. Tale fondo consente quindi l’accesso ad un finanziamento per la prima casa anche a chi non abbia un contratto a tempo indeterminato, e di conseguenza anche la detrazione Irpef degli interessi passivi in sede di dichiarazione dei redditi. Lo strumento con cui ciò è reso possibile è la garanzia statale sul 50% della quota capitale del finanziamento richiesto.

I requisiti necessari sono, innanzitutto, che al momento della presentazione della domanda il nucleo familiare non possieda altri immobili ad uso abitativo: si tratta infatti di un fondo che tutela l’acquisto dell’abitazione principale. Altro requisito è che tale abitazione si trovi sul territorio nazionale, abbia valore inferiore a 250 mila euro e non rientri nelle categorie “di lusso” A1, A8 e A9. Nella coppia che fa richiesta di accesso al Fondo ( si può trattare di coppie sposate o di altro genere, come stabilito dalla Legge Cirinnà) i componenti  devono costituire nucleo familiare da un minimo di 3 anni. CHi non è sposato può informarsi presso il proprio notaio o all’anagrafe del Comune su come comunicare il proprio status.

METRO

Articoli Correlati
Metroquadrato