Fatti&Storie

Al Colosseo via libera per il parco autonomo

ROMA COLOSSEO

ROMA Nasce il Parco Archeologico del Colosseo che comprenderà anche il Palatino, il Foro e la Domus Aurea. Lo ha annunciato ieri il ministro per i Beni culturali Dario Franceschini. A capo del nuovo polo turistico ci sarà un direttore autonomo, scelto con selezione internazionale, sul modello già adottato per i più importanti musei italiani. L’area, 78 ettari, non comprenderà le terme di Caracalla.

Il nuovo Parco archeologico sarà istituito con un decreto che verrà firmato nelle prossime quarantotto ore, ha precisato Franceschini. Sarà quindi oggetto di un confronto con i sindacati, per poi andare al vaglio della Corte dei Conti. «Quella del Colosseo è l'area archeologica più importante del mondo, un simbolo del nostro Paese e individuare il nuovo direttore di questo Parco archeologico con una selezione internazionale è un grande passo in avanti», ha aggiunto il titolare del dicastero del Collegio Romano.

Contemporaneamente alla nascita del Parco, sara' anche riorganizzata la soprintendenza speciale dell'area archeologica centrale: il suo nome cambierà (si chiamerà "Soprintendenza speciale archeologia, belle arti e paesaggio di Roma") e incorporerà la soprintendenza ordinaria esistente in modo tale che il Comune di Roma avrà un unico interlocutore statale in materia di tutela del patrimonio culturale.

METRO

Fatti&Storie