Sport

Mercato Inter sarà rivoluzione

Mercato

CALCIO Voci di mercato rimbombano alla Pinetina. Nessuno ha ancora affrontato l’argomento, solo il tecnico Pioli si fatto sfuggire un: «A gennaio, ci faremo trovare preparati...». Intanto le voci  sussurrano di una decina di giocatori in pre-allarme. Dieci, un’infinità. Alcuni sono  giovanissimi che dovrebbero finire in prestito a squadre minori per farsi le ossa. Si parla del centrale  Yao e di Miangue. Ma il nome eccellente del reparto difensivo che traballa è quello del colombiano Jeison Murillo. Partito fortissimo l’anno scorso con Mancini sembra essersi perso. Ma il vero  tsunami potrebbe  travolgere il centrocampo nerazzurro. I nomi:  il mezzo flop Banega, l’epico Brozovic, il grandissimo flop Kondogbia e poi la promessa Gnoukouri e la cariatide Felipe Melo. Partiamo da Kondogbia. Potrebbe tornare in Francia  ma svalutatissimo, oppure in Premier come Banega. Brozovic ha appena rinnovato ma ha un mercato eccezionale e tutti lo vogliono. Infine Melo potrebbe andare in pensione in Cina. Fantacalcio? Forse. Di sicuro il centrocampo  dell’Inter non  ha bisogno di una rinfrescatina, ma di un vero e proprio restauro. Il problema però è  sempre lo stesso: che gli ectoplasmi  nominati si trasformino, in altre squadre, in iradiddio, Philippe Coutinho docet. Infine l’attacco: Biabiany ha voglia di giocare e quindi per farlo deve salutare l’Inter. Il ciclo di Palacio  è finito e quindi è solo questione di tempo (gennaio o giugno) e poi c’è Gabigol.  È lui il  più grande mistero dopo quello di Fatima.

C.CR.

Articoli Correlati
Sport