Spettacoli

West Side Story sbarca al Regio

TEATRO

TORINO È il musical più famoso di Broadway che ora, per la prima volta, sbarcherà al Teatro Regio in una messinscena molto attesa che ha già riscosso all’estero un enorme successo di pubblico e di critica. Perché “West Side Story” di Leonard Bernstein, Jerome Robbins, Arthur Laurents e Stephen Sondheim arriverà al Regio, da domani all’11 dicembre, come unica tappa italiana del tour internazionale che porterà lo spettacolo nelle principali città europee. Un allestimento prestigioso della BB Promotion, l’unica a riproporre oggi le coreografie originali di Jerome Robbins del 1957, che vedrà l’Orchestra del Regio diretta dal Maestro Donald Chan, pianista e compositore che dirige regolarmente musical a Broadway e che è riconosciuto oggi come miglior interprete di questo capolavoro. Sul palco, per questo musical basato sulla tragedia “Romeo e Giulietta” di William Shakespeare, è stato radunato un cast eccellente di performer. A cominciare dai due protagonisti della vicenda: Kevin Hack nel ruolo di Tony e Jenna Burns in quello di Maria. Senza dimenticare Keely Beirne quale Anita, Beau Hutchings nei panni di Riff e Waldemar Quinones-Villanueva in quelli di Bernardo. Una storia d’amore, ma anche un “action thriller”, così è stato definito “West Side Story”. Perché, sui ritmi frenetici e coinvolgenti della partitura di Bernstein, porta in scena l’amore sfortunato tra due giovani, Tony e Maria, la cui felicità sarà distrutta dall’odio tra le due bande rivali alle quali appartengono, i Jets e gli Shark, nella vivace New York degli anni Cinquanta (Info: teatroregio.torino.it).

ANTONIO GARBISA

Articoli Correlati
Spettacoli