Fatti&Storie

È bufera sui mercatini di Natale

commercio

TORINO Uno sgravio del 75 per cento sul suolo pubblico nello stesso periodo in cui in città ci sono i mercatini organizzati da “Natale coi Fiocchi”. A chiederlo, avanzando la proposta al sindaco Chiara Appendino, il presidente di Anva-Confesercenti Johnny Iorio :  «Sconcerta la decisione, assunta dal Comune, di concedere uno sgravio del 75% sul suolo pubblico per i mercatini di Natale coi fiocchi, tanto più - affermano gli ambulanti dei mercati Crocetta, Foroni, Madama Cristina, Porta Palazzo, Santa Rita e Vigliani - che tale beneficio andrà agli organizzatori dell'iniziativa e non ai titolari degli stand».  In sostanza l’amministrazione comunale offre un cospicuo sconto a un soggetto privato, «che già guadagna sull'organizzazione del Natale in sostanziale regime di monopolio, per una iniziativa non culturale ma squisitamente commerciale, come sono i mercatini – si legge nella lettera aperta inviata al sindaco da Iorio e dalle Commissioni mercato - Come ambulanti che operano nelle stesse zone, ci dispiace constatare che a noi tocca invece la tariffa piena e che il Comune con noi non è stato altrettanto generoso, nonostante la profondissima crisi del nostro settore e il fatto che le tasse locali a Torino siano fra le più alte d'Italia».
Un punto sui cui gli ambulanti vogliono confrontarsi con il sindaco al quale chiedono anche un incontro.

REBECCA ANVERSA

Articoli Correlati
Fatti&Storie
Amianto a scuola