Motori

La Nissan Qashqai a dieci anni dal debutto

Auto novità

AUTO Sono passati dieci anni dal debutto del Qashqai. Nissan quando lo presentò al Salone di Parigi nell’ottobre del 2006, certo non immaginava che quel modello che nell’immaginario del costruttore giapponese doveva rappresentare una sorta di “sintesi” fra la più classica delle berlina e un Suv, non ancora, come oggi, la tipologia di vettura più richiesta dal grande pubblico, al punto da segnare la nascita di una vera e propria nuova nicchia, quella dei crossover. L’impatto sul mercato del Qashqai fu devastante al punto da sorprendere la stessa Nissan che scoprì di disporre in gamma di un prezioso talismano contro tutto e tutti. Infatti il Qashqai da singolo esponente della “categoria” dei crossover si trova oggi una decade dopo a dover competere con ben 23 diversi modelli di altri brand e malgrado ciò continua a crescere in termini di unità vendite. Il Qashqai è, poi, il modello Nissan più prodotto in Europa in trent’anni di attività nel Vecchio Continente. Assemblato nella fabbrica modello di Nissan a Sunderland nel Regno Unito, nel frattempo ha superato, in termini di unità prodotte il precedente record detenuto da un’altra auto-icona della Casa giapponese in Europa, la Micra. E ancora oggi dallo stabilimento Nissan di Sunderland continuano ad uscire 1.200 Qashqai al giorno. Nessun’altra automobile nella storia dell’industria automobilistica britannica ha superato i 2 milioni di unità prodotte in appena dieci anni.

Sulla scia, poi, del grande successo del Qashqai la “famiglia” dei crossover Nissan è cresciuta grazie al più piccolo, ma intrigante Juke caratterizzato da una propensione specifica per  l’impiego in città e anche dall’X-Trail la variante pensata per la famiglia e per l’avventura in off-road attingendo all’esperienza di Nissan nei 4x4. Il Qashqai, poi, è destinato a diventare anche il modello pioniere per il costruttore giapponese nel settore della guida autonoma. In occasione del Salone di Ginevra, nel marzo di quest’anno, Nissan ha, infatti, annunciato che proprio il Qashqai sarà il primo veicolo Nissan in Europa ad essere equipaggiato  a partire dal 2017 della tecnologia “Piloted Drive” che garantirà nel prossimi anni di salire a bordo di un’auto capace di procedere in modo autonomo, ma sicuro in condizioni di traffico intenso. Insomma alla Nissan contano di affidarsi sempre al Qashqai per sviluppare le tecnologie destinate a far parte della dotazione del resto della gamma.

CORRADO CANALI

Articoli Correlati
Motori