Spettacoli

La voce graffiante di LP nell’unica data italiana

Musica/Milano

MUSICA. È una delle rivelazioni degli ultimi tempi. Si chiama LP, nome d’arte di Laura Pergolizzi, 35enne cantautrice newyorchese di origini italiane. Magrissima, capelli ricci ribelli, look androgino e voce graffiante sono le caratteristiche di questa artista sulla scena sin dal 2001, con alle spalle diversi album e una proficua carriera di autrice per big come Rihanna e Christina Aguilera. Sino al singolo-tormentone “Lost On You”, una ballata di grande presa melodica, molto nota anche dalle nostre parti. E ora LP, ospite della prima puntata dello show di Mika su Rai2, arriva ai Magazzini Generali per il suo unico concerto italiano, già “tutto esaurito” da giorni. Se non vi siete procurati per tempo i biglietti, non mancano le alternative. 

Le alternative

Al Blue Note ritroveremo un campione della musica brasiliana come Ivan Lins, in equilibrio fra tradizione e innovazione, mentre al Serraglio largo all’indie rock italiano con il trio torinese Nadàr Solo, preceduto dai milanesi L’Introverso. All’Arci Ohibò serata elettronica con l’anteprima del Diluvio Festival con Giorgio Tuma. Il chitarrista e compositore crotonese Renato Caruso sarà alla Feltrinelli Red di piazza Gae Aulenti (ore 19.30) dove presenterà il suo ultimo album “Aram”, accompagnato dalla giovane cantautrice calabrese Ylenia Lucisano e da Raffaella Migliaccio. Chiusura in bellezza per la “open week” del CPM che ospiterà un incontro con Eugenio Finardi (ore 11), un seminario di basso con Red Canzian (ore 15) e una masterclass con Rocco Tanica (ore 18). Informazioni online su www.centroprofessionemusica.it.

DIEGO PERUGINI

Articoli Correlati
Spettacoli