Fatti&Storie

Strisce blu natalizie Delusi i commercianti

TORINO viabilità

TORINO Nessuna marcia indietro. La Giunta Appendino ha confermato il pagamento del parcheggio nelle strisce blu durante i week end dello shopping natalizio e nel giorno dell’Immacolata. Non succedeva da tre anni. La giunta precedente, infatti, aveva stabilito di non estendere la sosta a pagamento nelle domeniche pre natalizie per agevolare gli spostamenti in centro e favorire i commercianti. Una misura anticrisi che quest’anno non sarà rinnovata e che ha suscitato non poche polemiche. Soprattutto se si pensa che di fronte alla scelta di far pagare la sosta nelle domeniche del 4, 11 e 18 dicembre, oltre all’8, non è stato deciso un potenziamento dei mezzi pubblici. Tutt’altro: la giunta Appendino ha dato infatti l’ok alle linee Star gratuite al sabato e alla domenica a partire dal 3 dicembre, ma non fino al giorno della Befana come lo scorso anno, bensì soltanto fino al 24 dicembre.

«Il provvedimento incentiva il trasporto pubblico e, nel contempo, contribuisce, dato non irrilevante, a ridurre le emissioni inquinanti favorendo altresì la circolazione nel periodo che precede le festività natalizie», hanno spiegato gli assessori alla Viabilità e al Commercio Maria Lapietra e Alberto Sacco. I più infuriati sono i commercianti. «È una decisione incomprensibile e inefficace - ha detto il presidente di Confesercenti, Giancarlo Banchieri -. Il provvedimento penalizzerà ulteriormente il commercio cittadino nel periodo più importante dell’anno».

REBECCA ANVERSA
(FOTO GIORNALFOTO)

Articoli Correlati
Fatti&Storie