Job

Scuola-lavoro, boom di liceali in alternanza

Scuola-Lavoro

LAVORO. Nell’anno scolastico 2015/2016 652.641 studenti delle scuole secondarie di II grado hanno partecipato a percorsi di alternanza Scuola-Lavoro (così come prevede la legge  107), segnando un +139% di ragazzi interessati rispetto al biennio precedenti. In particolare, dei 455.062 ragazzi delle terze, il 50% sono studenti che frequentano indirizzi liceali, in cui si registra un vero e proprio boom di partecipazione all’alternanza. Sono alcuni dei dati emersi dal  monitoraggio del Ministero dell’Istruzione presentato ieri dal Ministro Stefania Giannini, insieme al lancio del programma “I Campioni dell’Alternanza”, che coinvolgerà un  gruppo di 16 organizzazioni, aziende grandi e medie, Ordini  professionali e Terzo settore, nel racconto e nella diffusione dell’alternanza attraverso progetti di qualità. «Si parte con Accenture, Bosch, Consiglio Nazionale Forense, Coop, Dallara, Eni, Fondo Ambiente Italiano, Fca, General Electric, Hpe,  Ibm, Intesa Sanpaolo, Loccioni, McDonald’s, Poste Italiane e Zara per un totale di circa 27.000 posizioni di alternanza messe a disposizione per questo anno scolastico solo da questi partner.» si legge nella nota del ministero. «I numeri del primo anno sono incoraggianti e importanti. Nelle classi terze, quelle coinvolte, ha partecipato il 90% degli studenti. Nel triennio contiamo di arrivare a un milione e mezzo di ragazzi: vogliamo abbattere il tabù ideologico che vede la scuola e lo studio separati dal lavoro. Ora i due mondi sono collegati» ha detto ieri la ministra Giannini. Aggiungendo un dato: «La Germania ha un tasso di disoccupazione giovanile del 7,3% contro il nostro 40,3%. È chiaro che dobbiamo creare un collegamento permanente tra formazione e conoscenza per aiutare la nuova generazione a trovare un impiego».  Nella legge di Bilancio, ha riferito la ministra, sono stanziati 100 milioni di euro per il progetto scuola-lavoro, oltre a incentivi per le aziende coinvolte che assumono studenti che hanno fatto l’alternanza. Entro la fine dell’anno sarà pronta la Carta dei Diritti e dei Doveri degli Studenti in alternanza e nelle prossime settimane sarà attivata la Cabina di Regia Miur-Lavor per un maggiore coordinamento sui temi dell’alternanza e dell’apprendistato. Da ieri, inoltre, è attivo il portale Miur dedicato dove si potranno trovare informazioni e dati (www.istruzione.it/alternanza).

METRO

Job