Motori

Debutta a Milano il 19/10 il car sharing del Gruppo Bmw

Car sharing

AUTO A partire dal 19 ottobre, debutta a Milano DriveNow, il nuovo car sharing del Gruppo BMW. La flotta DriveNow è composta da 480 veicoli fra BMW, Serie 1, Serie 2 Active Tourer e Serie 2 Cabrio e Mini, Mini Clubman, Mini 5 porte e Mini Cabrio e sarà operativa su un’area operativa di 126 chilometri quadrati. Entro fine anno, inoltre, DriveNow conta di introdurre nella flotta 20 BMW i3 elettriche. DriveNow è una realtà già affermata in molte metropoli europee, tra cui Monaco, Berlino, Vienna, Londra, Copenhagen, Stoccolma e Bruxelles. Milano sarà l’undicesima città raggiunta nel mondo. Già disponibili l’applicazione e il sito web tramite cui gli utenti potranno effettuare la registrazione. Durante la fase di lancio, l’iscrizione e i primi 20 minuti di guida saranno gratuiti, mentre in seguito la registrazione avrà un costo di 29 euro “una tantum”. Utilizzare DriveNow è semplice: è sufficiente aprire l’app e selezionare il momento e il luogo in cui si vuole noleggiare un’auto. La tariffa base al minuto varia da 31 a 34 centesimi e include i costi di benzina, assicurazione, parcheggio nelle strisce blu o gialle e anche l’Area C. Durante il noleggio è possibile sostare in qualsiasi parcheggio consentito al costo di 20 centesimi al minuto. Per terminare il noleggio, è sufficiente lasciare l’auto in un parcheggio consentito all’interno dell’area operativa. Nell’area verde gratuita, il parcheggio non prevede costi aggiuntivi. Chi, invece, deciderà di lasciare l’auto noleggiata nell’area esterna gialla a pagamento, verrà addebitato un costo aggiuntivo pari a 4,90 euro.
CORRADO CANALI

Articoli Correlati
Motori