Motori

Al Salone di Parigi idee per l'auto del futuro

AUTO Il 1° ottobre apre i battenti a Parigi il Salone dell’auto (fino al 16 ottobre). Tantissime le novità previste, molte delle quali mostrano i tanti possibili scenari dell’auto dei prossimi anni. Come la Volkswagen I.D. il prototipo col quale la Casa tedesca anticipa il modello di serie previsto per il 2020. Si tratta di una elettrica da 170 CV, con un’autonomia compresa fra 400 e 600 km oltre che a guida autonoma con volante retrattile e connettività al massimi livelli.  La risposta Mercedes non si fa attendere: la Casa della “stella” mostra il primo dei suoi modelli elettrici: è l'EQ, il SUV coupé, la tipologia di auto più gettonata del momento.

E veniamo ai brand francesi che giocano in “casa”. Citroen espone la nuova citycar C3, ma anche un concept, la CXperience che anticipa le future C5 e C6, ripartendo dalla mitica CX. Peugeot lancia la nuova 3008 e la variante a sette posti la 5008, entrambe dei crossover. E infine Renault espone la Alaskan, un grande pick up pronto a raccogliere la futura sfida dei mercati emergenti, ma non solo.

Dai francesi ai coreani, protagonisti anche a Parigi. Hyundai fa debuttare la terza generazione della i30 anche nella variante più sportiva siglata N, mentre Kia svela la nuova Rio. A Parigi il “made in Italy” è ben rappresentato dalla Ferrari e in particolare dalla hypercar di Maranello LaFerrari Aperta che si “scopre” col consueto “charme”. Insieme alla ristilizzata Maserati Ghibli oltre alla Alfa Romeo Giulia nella variante Veloce. Honda, infine, fa debuttare a Parigi la Civic europea.

LA CARICA DEI SUV
Il Salone di Parigi è anche il termometro di una “febbre” quella per le automobili a ruote alte che ha ormai contagiato tutti i costruttori, pronti a soddisfare le richieste di utilizzatori di tutto il mondo. Le principali novità della rassegna francese sono la nuova Land Rover Discovery, un classico che si rilancia, ma anche la più stilosa Audi Q5, oltre al crossover in formato ridotto, Suzuki Ignis. E poi va considerata la BMW X2 che per ora è solo un concept, ma molto vicino alla vettura di serie che arriverà nel 2017 e sarà la versione sportiva dell’X1, da cui deriva.

IL CAPITOLO CITYCAR
Dopo i SUV le auto più gettonate restano sempre le citycar. Al Salone di Parigi debuttano importanti novità come la nuova Kia Rio. Gradevole e ben proporzionata, la piccola coreana misura 4065 mm, 1,5 cm in più, ma è più bassa di 1 cm. Poi c’è la quinta generazione della Nissan Micra che cambia “marcia”, con uno stile inedito che la rende più personale, ma anche pronta a sfidare la concorrenza più qualificata, come quella della “sempreverde” Fiat Panda aggiornata negli interni. Senza contare la Opel Karl che al Salone di Parigi si ripresenta in un’inedita versione Rocks che si ispira ai crossover.

CORRADO CANALI

Articoli Correlati
Motori