Metroquadrato

Pensionati, più acquisti per la prima e la seconda casa

Mercato immobiliare

ROMA Nel secondo semestre del 2014 l’11,3% degli acquisti immobiliari è stato effettuato da soggetti in pensione. A renderlo noto una ricerca stilata da Tecnocasa che rileva alcuni dati fondamentali per il mercato. 

I pensionati nel 63,7% dei casi hanno comprato l’abitazione principale, nel 23,2% dei casi hanno comprato per investimenti e, infine, il 13,1% degli acquisti ha riguardato la casa vacanza.
 Rispetto ad un anno fa (II semestre del 2013) diminuisce quindi, secondo il rapporto di Tecnocasa, la percentuale di acquisti per investimento (-4,5%) mentre aumentano quelle relative alle case vacanza e alle abitazioni principali (rispettivamente +3,3% e +1,2%).

Restando su questo target di acquirenti si è constatato che solo il 16,5% degli acquisti è stato effettuato con l’ausilio di un mutuo, mentre l’83,5% della compravendite è avvenuto senza l’intervento da parte di istituti di credito. 

Le richieste dei pensionati si sono concentrate maggiormente sui trilocali (36,2%), seguiti dai bilocali (25,9%) e dai quattro locali (13,9%); ville, villette, case indipendenti e semindipendenti compongono insieme il 13,7% degli acquisti. 

Spostando l’attenzione sui venditori risulta che un terzo di coloro che hanno venduto casa nel secondo semestre del 2014 è un soggetto in pensione (33,5%). 
Il 47,6%  dei pensionati ha venduto per reperire liquidità, il 35,9% per migliorare la qualità abitativa ed il 16,5% per trasferirsi in un altro quartiere o in un’altra città.

METRO

Articoli Correlati
Metroquadrato