Green

Crescono come foreste gli edifici in legno

Edilizia. E insomma, diciamolo: sono facili e veloci da costruire, duttili, antisismici e isolanti (minimo +40% rispetto ai materiali tradizionali). Quindi sono parecchio economici. E, per di più, ecologici. Sono gli edifici in legno. Non c’è nulla di strano, se si considera che per la materia prima più antica del mondo si può contare su un incessante ricambio: non si parla certo, qui, di abbattere foreste vergini o roba del genere. Ma di sfruttare le “foreste a coltivazione sostenibile”. No, qui si parla di futuro. E il futuro dell’edilizia green è appunto nel legno. Altri Paesi sono molto più avanti, ma anche in Italia si procede svelti: tra il 2006 e il 2010 il numero delle abitazioni costruite in legno è quintuplicato e per il 2015 le previsioni stimano una crescita del 50%, fino a sfiorare le 8 mila unità, al netto delle costruzioni post-terremoto in Abruzzo, dice il 21° rapporto Cresme. Abitazioni e non solo. Anche edifici civili. Nella corrente delle novità, infatti, si trova anche il Comune di Milano, che di recente ha stretto un accordo con Federlegno per costruire diverse scuole in legno (le prime saranno inserite nel bilancio di previsione 2014).metro. Nella foto (www.comune.milano.it): un asilo ligneo costruito da Federlegno a Finale Emilia dopo il sisma.
(Metro)

Green