Meteo
 


Sport

La Juve nella tana del Real Madrid

Dimenticare Firenze. Stasera, a Madrid: «Rispettiamo il Real, ma non abbiamo paura - le parole di Conte - sarà l’occasione giusta per dare tutto». Fiducia, allora. In tutti e in Buffon («campione globale») in particolare. «Il risultato del Bernabeu non dirà nulla sulla qualificazione: rimarranno ancora tre gare». Sarebbe però meglio non mettersi spalle al muro: di contro, il Real potrebbe avere almeno parzialmente in testa la sfida di domenica contro il Barcellona. «So che a Madrid è quella la partita più importante - ammette Ancelotti - ma è solo una gara che vorremo giocare al meglio». «Ci aspettiamo una squadra forte, matura e con esperienza», ha detto Cristiano Ronaldo. «Dimostriamo di essere all’altezza - chiude Conte, che potrebbe passare alla difesa a quattro inserendo Caceres - non solo a parole, però».
(d.lat.)

Sport