Meteo
 


Sport

La Lazio proprio non c ancora un brutto ko

Ancora una sconfitta in trasferta, classifica anonima, una fetta di tifosi sempre contro Lotito, un Petkovic non così saldo sulla panchina biancoceleste. C’è poco da ridere in casa Lazio dopo la sconfitta di ieri contro l’Atalanta (2 a 1 con reti di Cigarini, Perea e Denis). Il tecnico laziale, al solito, è lucido: «In classifica siamo dove meritiamo, per ripartire, per dare la svolta, serve più coraggio. Contro l’Atalanta non abbiamo giocato male, ma abbiamo commesso un grave errore nel finale e siamo stati puniti». Petkovic all’inizio ha lasciato in panca Candreva (per scelta tecnica) e Klose (non al meglio della condizione). Squadra un po’ imballata, evanescente Floccari, solo (pochi) lampi di Hernanes. Atalanta più tosta e grintosa con Cigarini ottimo regista. Meno convincente l’analisi di Petkovic sul match: “Abbiamo dominato, ma siamo stati troppo leziosi. L’Atalanta ha difeso bene e aspettato una nostra ingenuità, che è arrivata”. Giovedì si va a Cipro contro l’Apollon per l’Europa League e poi, domenica, il Cagliari. Servono due vittorie per evitare crisi premature.
(massimo piagnani)

Sport