Meteo
 


Sport

Sui diritti televisivi resa dei conti in Lega

Venti di guerra nell’assemblea di Lega A che si terrà oggi a Milano. Sul piatto una torta milionaria. Il nodo è quello dei diritti Tv (triennio 2015-18). L’advisor che si occupa della commercializzazione dei diritti tv in Italia è “Infront” (la Lega ha un minimo di 900 milioni annui mentre la società ha una commissione di 35 milioni). Una situazione che le sette società (Juve-Inter-Fiorentina-Roma-Sampdoria-Sassuolo-Verona) hanno chiesto sia monitorata. Le società “dissidenti” hanno chiesto anche di valutare l’opzione della creazione di un canale Serie A da parte della Lega. Sul piatto c’è la questione, ancora più intricata, relativa alla vendita dei diritti tv all’estero. 
(metro)

Sport