Meteo
 


Fatti&Storie

Bersani e Renzi sono ai ferri corti

Roma. Torna la tensione tra il sindaco di Firenze, Matteo Renzi, e il segretario del Pd Pier Luigi Bersani. Questa volta a scaldare gli animi sono le accuse lanciate da Renzi dopo la sua esclusione da “grande elettore” della Regione Toscana per la presidenza della Repubblica: «Da Roma è arrivata qualche telefonata per bloccarmi. Non mi abituerò mai alla doppiezza». E aggiunge: «Spero che si vada il prima possibile alle elezioni». Ma Bersani smentisce qualsiasi intervento. Intanto il consiglio di presidenza del Senato ha varato ulteriori tagli alle indennità e alle spese per 4,6 milioni di euro l’anno. Infine i “saggi” voluti da Napolitano fanno sapere che i risultati dei gruppi di lavoro saranno presentati venerdì.
 
(Metro)

Fatti&Storie
Bonus partite Iva