Meteo
 


Fatti&Storie

Hulk e l Uomo Ragno alla Reggia di Caserta

La Reggia di Caserta, bene protetto dall’Unesco, perde visitatori e versa in un notevole degrado: un servizio del Corriere ha mostrato bambini che nuotano nelle fontane e auto che scorrazzano nei viali. Sindaco Del Gaudio, dopo questo servizio lei ha chiesto l’intervento dell’esercito, non vi eravate accorti di nulla prima?
Non è così, seguiamo con preoccupazione la situazione della Reggia, ma con la sovrintendente non c’è dialogo.
Per la sovrintendente Paola David non è un problema di sicurezza ma di maleducazione dei visitatori.
Forse, ma intanto registriamo un calo del 40% dei visitatori dal 2012 al 2013; si fanno mostre e nessuno lo sa, saltano eventi importanti. Il calo di turisti è un danno per Caserta. Abbiamo istituito un tavolo con prefettura, associazioni economiche, camera di Commercio per contribuire alla gestione e alla promozione della Reggia. Ma la sovrintendente non ci viene. Gestisce la Reggia come fosse la città del Vaticano.
Siete tagliati fuori. Ma chiedere addirittura l’esercito...
Evidentemente i 400 dipendenti della Sovrintendenza, tra cui i custodi che mi risulta abbiano anche funzioni di polizia, non bastano. Hanno rubato il parafulmine costato 450mila euro, 300 metri di todini di ferro, manco fossero l’incredibile Hulk o l’Uomo Ragno e nessuno se n’è accorto.
 
(Paola Rizzi)

Fatti&Storie
Bonus partite Iva