Meteo
 


Fatti&Storie

Bomba a La Stampa La pista anarchica

Allarme bomba, ieri mattina, alla sede de La Stampa. Un ordigno artigianale, che solo per caso non è esploso, è stato recapito negli uffici del quotidiano torinese. La bomba era confezionata in una custodia per cd: c’erano 48 grammi di polvere pirotecnica, mentre l’innesco era stato realizzato con una lampadina da auto e una batteria da 9 volts.
Il tutto era stato inserito in una scatola di cartone e in una busta gialla. Per gli artificieri si è trattato di un ordigno «artigianale ma di buon confezionamento» che «avrebbe potuto provocare danni seri a chi avesse aperto il contenitore». Al momento non vi è stata alcuna rivendicazione ma gli investigatori stanno seguendo la pista anarco-insurrezionalista: ordigni confezionati in modo analogo in passato conducono alla strategia di destabilizzazione della Fai, la Federazione anarchica informale.
(Rebecca Anversa)

Fatti&Storie