Meteo
 


Fatti&Storie

Re Giorgio sceglie neoprene e bombette

Cappotti avvitati doppiopetto, resi moderni dal neoprene, gonne con stampe etniche e tanti colori crema. È la scelta di Emporio Armani per il prossimo autunno-inverno. «Il kajal è il fondotinta della collezione», ha detto Re Giorgio, che in passerella ha presentato bombette, scarpe stringate con la tomaia in neoprene e orecchini Jaipur. una collezione nata dall’idea di dare alle donne «qualcosa di cui disporre per essere attuali senza perdere dignità», perché troppo spesso la donna, secondo Giorgio Armani, si imbruttisce «quando non si guarda, si fa mal consigliare o vuol essere alla moda a tutti i costi».
Abiti ricamati a tessere di paillettes, cristalli e pietre dure, sono invece le scelte del duo Dolce & Gabbana, che hanno  deciso di incoronare (in senso letterale) la donna. Su tutto aleggiano i mosaici del duomo di Monreale, un’ispirazione bizantina che ammanta l’intera collezione. Colpiscono le scarpe con il plateau a gabbia e piacciono le borse “Agata”. "La donna è femmina e se le togli femminilità, le togli ciò che ha di più bello», dicono i due stilisti. Parole sante!
Pizzi, trasparenze, tessuti che aderiscono al corpo come una seconda pelle e gonne cortissima: è la collezione presentata ieri da Valeria Marini. La giunonica show girl ha mostrato i suoi abiti ieri in mezzo alle amiche di sempre come l’attrice Barbara De Rossi e la cantante e conduttrice Luisa Corna. Per l’occasione la Marini, che non perde mai occasione per mostrare le sue curve, ha indossato un provocante abitino di pizzo nero,cortissimo, abbinato a calze velate nere sempre di pizzo. Per lei gli anni sembrano non passare mai e Valeria sembra identica a quando incantava tutti sul palcoscenico insieme al Bagaglino.
(Metro)
 

Fatti&Storie