Meteo
 


Fatti&Storie

GIANNINO E IL MASTER DOPPIO AUTOGOL

Mi consenta a...Oscar Giannino (foto Bettolini), giornalista e leader di Fare per Fermare il declino.
Giannino, dopo lo scandalo del master immaginario a Chicago, lei ha rilanciato la palla alla direzione del partito. Se si fosse dimesso subito avrebbe tolto i compagni di avventura dall’imbarazzo. O no?No, perché c'è un organo che deve decidere. Non c'è imbarazzo maggiore del mio, peraltro. Investo la direzione del partito anche perché il problema è stato sollevato da un fondatore (l’economista Zingales, ndr).Ma perché a Repubblica Tv lei ha millantato quel master?Da anni aderisco agli indirizzi di quella scuola, ormai è una cosa sedimentata in me. Chissà quante altre volte sarà successo...Non ho bisogno di quei titoli, non uso quelle credenziali per fare quello che faccio da vent’anni, e questo lo sanno tutti. Ma è stato un errore, certo.Poi c’è al storia del curriculum e delle due lareee.Come ha detto anche il direttore scientifico dell’Istituto Bruno Leoni, è stato uno stagista a prendere da Wikipedia un curriculum, sbagliato, che circolava da anni e di cui non mi sono mai occupato. Altro errore.Bell’amico, Zingales.Non sta a me dirlo...evidentemente a quattro giorni dalle elezioni non ha potuto proprio fare a meno di fare quella cosa...Un duplice autogol. Uno il mio. L’altro il suo. Che regalo a Berlusconi!
Sergio Rizzatwitter: @sergiorizza

Fatti&Storie