Meteo
 


Fatti&Storie

Vecchi capolista nel Lazio Bersani Casini e Vendola

Roma. Saltato - per “motivi tecnici” - l’apparentamento dei Radicali con il candidato del centrodestra alle regionali, Francesco Storace. Ancora in forze la candidatura “autonoma” di Giorgia Meloni. Intanto, con il deposito delle liste tra ieri e oggi, si vanno delineando le grandi sfide per i posti in Parlamento. Per il Pd è capolista alla Camera il segretario Bersani, seguito da Gasbarra, Fassina, Marietta Tidei e Ileana Argentin. Capolista al Senato l’ex procuratore nazionale antimafia Pietro Grasso, seguito da Zanda, Annamaria Parente e Ignazio Marino. In attesa degli ultimi duelli per le liste Pdl, ha scoperto le carte anche la lista “Scelta civica con Monti per l’Italia”.
Manca ancora la lista del Pdl
Il partito ha presentato i candidati solo per la Camera, visto che al Senato c’è la lista unica con Casini, Giulia Bongiorno, Enzo Moavero Milanesi e Roberto Rao. Capolista alla Camera per i montiani è il portavoce della comunità di Sant’Egidio, Mario Marazziti. Tra i candidati anche la cantante Annalisa Minetti. Nichi Vendola è il capolista Sel per la Camera, seguito dall’ex assessore provinciale al Lavoro Massimiliano Smeriglio. Al Senato a guidare i candidati di Sel sarà Loredana De Petris. Per Rivoluzione Civile sarà lo stesso Antonio Ingroia capolista alla Camera, seguito da Ilaria Cucchi, Di Pietro e Favia. Al Senato capolista Leo Beneduci, segretario Osapp. Per i grillini aprono due donne: Federica Daga alla Camera e Fabiola Anitori al Senato.
 
(Metro)

Fatti&Storie