Meteo
 


Fatti&Storie

Oggi la sentenza su ultras massacrato

Verona. È attesa per oggi al tribunale di Verona - dove saranno presenti centinaia di ultras - la sentenza di primo grado al processo che vede imputati otto agenti della Mobile di Bologna per il pestaggio di Paolo Scaroni, tifoso del Brescia ridotto in fin di vita. Il pm ha chiesto la loro condanna ad otto anni per lesioni gravissime, con l’aggravante dell’utilizzo scorretto del manganello. Il pestaggio è avvenuto il 24 settembre 2005 alla stazione di Verona, dove i tifosi del Brescia stavano prendendo il treno per casa. Scaroni è stato picchiato alla testa con il manico dei manganelli. Rimasto in coma due mesi, ora è invalido al 100%. Ieri ha lanciato un appello per la «responsabilizzazione e numeri di identificazione per gli appartenenti alle forze dell’ordine».
 
(Metro)

Fatti&Storie