Meteo
 


Fatti&Storie

Zeman adesso deve vincere con Fiorentina ed Inter

La Fiorentina domani in coppa Italia, l’Inter domenica sera in campionato. Due gare chiave per il domani in giallorosso di Zeman. L’inizio 2013 disastroso, la posizione in campionato deludente, ma soprattutto la scarsa continuità della squadra, fanno riflettere la dirigenza. Che, in caso di doppio risultato negativo, potrebbe decidere di cambiare. Un traghettatore fino a giugno (magari proveniente dal settore giovanile). Poi il sogno è Jurgen Klopp, 45 anni, rude e preparatissimo allenatore del giovane Borussia Dortmund che, col suo 4-2-3-1, ha portato per due volte a vincere la Bundesliga. Obiettivo ambizioso. Un po’ come quello di riportare a Roma un Ancelotti scalzato al Psg da Mourinho. Ma il futuro è un ipotesi e il presente si chiama quarti di Coppa con la Viola (domani, ore 21, arbitra Rizzoli). Un match che Zeman dovrà affrontare senza Totti (elongazione alla coscia sinistra), Osvaldo e Lamela (squalificati). Ci sarà De Rossi, ieri nei pensieri dell’ad Fenucci: «Il giocatore - ha detto a Sky - è tra i migliori. Ma rispettiamo le scelte di Zeman. In campionato volevamo qualche punto in più, ma al nostro progetto serve tempo».
(F.D.N.)

Fatti&Storie