Meteo
 


Fatti&Storie

SIRCHIA LOTTA AL FUMO ANCHE ALLO STADIO

Roma Dieci candeline sulla torta nbsp per la legge Sirchia Il provvedimento che prevede il divieto di fumo nbsp in bar ristoranti uffici e tutti gli altri luoghi aperti al pubblico egrave infatti stato approvato il 16 gennaio 2003 anche se poi ci sono voluti altri due anni prima della definitiva entrata in vigore per nbsp dare il tempo agli esercenti di adeguarsi Una legge rivoluzionaria varata fra non poche polemiche che alla lunga ha cambiato le nbsp abitudini degli italiani In meglio a leggere i dati del rapporto nbsp 2012 dell rsquo Istituto superiore di sanit agrave sul fumo in Italia dal 2003 nbsp al 2011 si egrave passati da circa 100 milioni di kg di sigarette vendute nbsp a poco pi ugrave di 85 E ancora il numero dei fumatori egrave passato dal nbsp 27 6 del 2003 al 20 8 del 2012 Quasi 7 punti percentuali in meno La legge ha avuto anche un grande valore educativo sono gli stessi cittadini a nbsp controllare che venga rispettata nbsp nbsp nbsp Secondo l rsquo indagine Doxa Iss a fumare oggi in Italia sarebbero 10 8 milioni Di questi 6 1 milioni sono uomini e 4 7 nbsp milioni donne Malgrado i buoni risultati c egrave per ograve un dato che fa nbsp riflettere Secondo l rsquo ultimo rapporto Istat in Italia sono i giovani e le signore di mezza et agrave i pi ugrave incalliti La quota di chi non riesce a rinunciare al tabacco egrave infatti pi ugrave elevata fra i giovani 25 34enni 35 9 e fra le signore di 45 54 anni 23 4 Girolamo Sirchia ldquo Servono pi ugrave controlli sugli additivi rdquo laquo Sono orgoglioso della mia legge Malgrado lo scarso interessamento delle istituzioni a farla rispettare il provvedimento ha tenuto Grazie ai cittadini i primi a vigilare che sia rispettata raquo questo il commento dell rsquo ex ministro della Salute Girolamo Sirchia al decimo anniversario della legge che porta il suo nome La sua legge ha segnato un punto di svolta per ograve ancora oggi se allo stadio si capita vicino a un fumatore l rsquo unica via di salvezza egrave la fuga In effetti dopo l introduzione del divieto di fumo nei locali pubblici il passo successivo doveva essere il divieto nei luoghi pubblici come lo stadio il bar con i tavoli all rsquo aperto Si trattava di iniziative che dovevano essere applicate progressivamente Invece prendo atto che tutto egrave fermo al 2005 Lo Stato ha abbandonato la nbsp lotta al fumo B egrave direi che questo egrave un po il mio pensiero perch eacute non ci sono pi ugrave campagne pubbliche di informazione dei cittadini contro il fumo Invece sarebbero utili per aumentare la consapevolezza Mi chiedo nbsp perch eacute nbsp ad esempio non si aggiorni la popolazione sulle nuove scoperte scientifiche in merito ai danni da fumo Cos rsquo altro secondo lei dovrebbe essere fatto Dovremmo avere pi ugrave controllo sugli additivi delle sigarette A causa delle normative sul segreto industriale sappiamo poco di queste sostanze Speriamo che la Ue intervenga al pi ugrave presto nbsp Valeria Bobbi nbsp nbsp

Fatti&Storie