Meteo
 


Sport

Il Milan ai quarti trova la Juve Tim Cup Reggina battuta 3 0

Calcio. Nel gelido deserto di S. Siro il Milan supera la Reggina 3 a 0 e accede ai quarti di Coppa Italia dove trova la Juve per un'altra rivincita il prossimo 9 gennaio.Allegri dá spazio a chi ha giocato meno e a chi deve recuperare dagli infortuni, testa Strasser nel ruolo di playmaker e conferma Robinho, sempre piú con la testa al Santos. Dionigi schiera tutti i giovani e fa una partita senza troppe pretese. Il portiere Facchin è provvidenziale su Pazzini e su Yepes, ma non crea molti altri pericoli. Abbiati, ormai retrocesso a vice di Amelia, subisce il bellissimo gol di Bergamelli che per fortuna del Milan è in fuorigioco. Nella ripresa colpisce ancora Yepes e stavolta non può nulla il portiere reggino. 1 a o sotto la neve. Il raddoppio lo segna il 17enne Niang (foto Lapresse) servito da Emanuelson, dopo averlo appena fallito da buona posizione. Un altro investimento per il futuro. Qualità e difetti alla Balotelli. C'è spazio anche per il gol di Pazzini, in sospetta posizione di off side. Dopo l'intervento al crociato rientra Muntari, che il Ghana ha annunciato di non convocare per la prossima Coppa d'Africa. Altra buona notizia per il Milan che tra due giorni contro il Pescara può ulteriormente accorciare la classifica. "Non possiamo porci obiettivi, dobbiamo provare a vincere sempre": chiosa soddisfatto Allegri.
(Cristiano Ruiu)

Sport
Benedetta Pilato, a destra, e Martina Carraro (www.federnuoto.it)