Meteo
 


Sport

Milan agli ottavi Capolavoro Mexes

Nel vedere giocare il Milan viene sempre un po' di rabbia. Avesse ancora Pirlo in regia sarebbe tra le squadre top in Europa. L'impressione è che manchi proprio un uomo in mezzo al campo per esaltare tutte le potenzialità dei rossoneri. In compenso il Diavolo ha trovato nel giovanissimo El Shaarawy un fuoriclasse in grado di cambiare la partita in qualsiasi momento. Dopo un primo tempo  dove i rossoneri hanno tenuto il pallino del gioco (rischiando qualcosa sui contropiedi dell'Anderlecht), proprio all'inizio della ripresa (46') la zampata del faraone. Lungo traversone dalla destra, si avventano Nocerino e El Sharawy, quest'ultimo bravissimo a stoppare al volo e a mandare fuori tempo i difensori belgi per poi a infilare di destro il portiere Proto. L'Anderlecht accusa il colpo.  Il Milan  gestisce sapientemete la palla cercando poi di colpire in contropiede. Quindi il gol capolavoro di Mexes. Stop di petto e ciclonica rovesciata all'incrocio dei pali: un capolavoro! Un eurogol da antologia del calcio. Al 78' L'Anderlecht accorcia con De Sutter, ma Pato porta a 3-1 il risultato finale. Il  Milan  della tradizione va agli ottavi.
(c.cr.)

Sport
Benedetta Pilato, a destra, e Martina Carraro (www.federnuoto.it)